Progetto europeo “Pro-WOMEN per l’empowerment femminile nel turismo sostenibile: i prodotti intellettuali

on 28 Ottobre 2021

Al Roma Scout Center, il 24 settembre si è tenuta la Conferenza finale del Progetto “Pro-WOMEN – Itinerari di riqualificazione per le donne come nuove Promotrici Culturali per la Valorizzazione del patrimonio territoriale”, un progetto finanziato nell’ambito del programma europeo Erasmus+ , realizzato in cinque paesi europei da sei partner: la Cooperativa San Saturnino in qualità di capofila e Obiettivo Famiglia/Federcasalinghe per l’Italia, CSI per Cipro, Wisamar per la Germania, AFORMAC/OSENGO per la Francia e la Municipalità di Torrijos per la Spagna. Il progetto è stato finalizzato alla promozione delle pari opportunità e dell’inclusione socio-lavorativa femminile, soprattutto nel settore del turismo sostenibile come valorizzazione del patrimonio cultuale, ambientale e naturale.

All’Evento, organizzato dalla Cooperativa San Saturnino, sono intervenuti diversi relatori con spunti e testimonianze. Dopo l’avvio dei lavori da parte della Presidente della Cooperativa, la dott.ssa Marilena Nocente, la dott.ssa Gabriella Fabrizi, responsabile di progetto, ha illustrato le varie fasi dell’attività progettuale e i prodotti intellettuali realizzati. Sono state fatte riflessioni sulla persistenza della diseguaglianza di genere e sulla necessità di interventi per colmare il divario lavorativo, decisionale e retributivo tra i sessi; discriminazioni acuite dall’emergenza sanitaria in corso che ha avuto un impatto negativo maggiore sulle donne.

Inoltre, durante Conferenza sono stati presentati i prodotti intellettuali elaborarti durante la realizzazione del progetto:

– Il primo Prodotto intellettuale è la ricerca: “Una lettura integrata dei territori”, elaborata insieme agli altri partner di progetto e condotta in tutta Europa. Il Rapporto presenta da un lato il quadro giuridico e sociale della discriminazione di genere in materia di occupazione, dall’altro le caratteristiche dei territori e le opportunità di lavoro nel turismo sostenibile. La ricerca ha portato alla proposta di quattro Raccomandazioni politiche, una per ciascuno dei quattro temi individuati: aspetti socio-culturali, responsabilità familiari, divario salariale e accesso a posizioni decisionali e manageriali.

– Il secondo Prodotto intellettuale è il Pacchetto Formativo: Corso di formazione per “Promotrice di itinerari culturali e ambientali per la valorizzazione dei territori” rivolto a donne in condizioni di precarietà occupazionale. Il Pacchetto è stato poi sperimentato da ciascun partner nell’azione successiva tramite il Corso Pilota. Il Corso, composto da sette moduli, è stato un percorso di apprendimento partecipato per rafforzare le competenze delle corsiste e farne acquisire di nuove, con l’obiettivo finale di sostenere la loro occupabilità nel settore del turismo sostenibile mediante la formazione di un profilo professionale in grado di promuovere il patrimonio territoriale da diversi punti di vista: storico, culturale, spirituale, naturale e gastronomico.

– Il terzo Prodotto intellettuale è stato sviluppato dalle allieve durante il Corso: l’Atlante per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale di specifiche aree. L’Atlante è stato realizzato in ciascun paese partner: ogni gruppo ha ideato e progettato almeno 4 itinerari. L’Atlante complessivo consta, quindi, di 6 sezioni: due per l’Italia e una per ciascuno degli altri paesi, per un totale di 25 itinerari. Per quanto riguarda la sezione relativa al Lazio e a Roma, la Pubblicazione individua e descrive 5 itinerari per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale dei territori: 50 sfumature di Roma Barocca, Le virtù del Rione Trevi, Antica Città di Veio, Dal mare ai laghi, Visioni litoranee.
Gli itinerari sono stati illustrati dalle corsiste che hanno spiegato il lavoro svolto con competenza ed entusiasmo, hanno parlato dell’esperienza vissuta, delle collaborazioni nate e di nuovi spunti condivisi.

– Il quarto prodotto intellettuale è il Manuale rivolto a educatori e formatori che lavorano con donne in situazione di vulnerabilità. La pubblicazione include una guida pratica e dettagliata per formatori ed educatori che lavorano con donne vulnerabili che desiderano entrare nel settore del turismo sostenibile.

I prodotti intellettuali possono essere scaricati ai seguenti link:

Per una maggiore approfondimento è possibile consultare la pagina del progetto e il sito web.

Guarda i video:

Alcuni momenti della Conferenza finale del Progetto “Pro-WOMEN

Condividi
comunicazioneProgetto europeo “Pro-WOMEN per l’empowerment femminile nel turismo sostenibile: i prodotti intellettuali