“C’è sempre un nido per me” è ora disponibile!!

on 23 Dicembre 2015
copertina dx

“C’è sempre un nido per me” ha venduto le prime 3.000 copie!

A grande richiesta è stasto ristampato  a maggio 2018.

Chi desidera acquistarlo può telefonare dalle 9,00 alle 13,00 al numero 066538929

oppure scrivere all’email girotondo@coopsansaturnino.org

“L’educazione comincia alla nascita” M. Montessori.

Siamo in tanti ad aver lavorato a questo piccolo libro dedicato ai bambini in fascia 0-3 anni, con una guida per i loro genitori adottivi: 

– Le autrici Maria Teresa De Camillis e Teresa Zaccariello.

– L’illustratrice Nicoletta Costa che gli ha dato vita con il suo tratto e il suo cuore.

– La cooperativa sociale San Saturnino Onlus che lo ha prodotto.

– La Giunti Progetti Educativi che lo ha pubblicato, credendo in questo progetto.

 

 

Il progetto

Il libro nasce dall’incontro e dalle domande delle tante famiglie che adottano e seguono i corsi sulla genitorialità tenuti da Teresa De Camillis, psicologa responsabile del Centro Comunale per l’Infanzia “Il Girotondo” e autrice, insieme a Zaccariello del libro.

Seguendo il pensiero di Maria Montessori “L’educazione inizia dalla nascita”. Le autrici si sono poste un compito altissimo: raccontare l’adozione ai bambini, ai bambini piccoli, ma non solo ai bambini, che sono stati adottati.

L’adozione é infatti una realtà sempre più diffusa nella vita di tutti noi, all’asilo, nella scuola, al parco, ma ancora così poco narrata… Ci vogliono le parole, i colori giusti… e anche i genitori che adottano troveranno nel libro una guida che li accompagnerà in questa meravigliosa avventura che è crescere i propri figli.

Questo piccolo libro può essere tenuto dalle piccole mani dei bambini 0-3 anni a cui è rivolto e letto dai loro genitori.

Invitiamo quindi tutti i genitori, gli educatori, i maestri… a leggerlo, donarlo, farlo circolare, a usarlo con cura per creare una consapevolezza nelle giovani menti di tutti i bambini. Perché l’adozione riguarda noi e la società che con i nostri valori contribuiamo a formare.

Di seguito potete trovare informazioni sugli autori, una bibliografia e una sitografia sull’adozione.

Per informazioni su come avere il libro:

Telefonare dalle 9.00 alle 13.00 dei giorni feriali al numero 06 6538929

Per chi desidera avere la guida integrale da cui sono stati estratti i punti importanti che vi sono trattati e che riguardano l’adozione  vi preghiamo di richiedercela compilando il modulo sottostante.

E’ importante poter condividere saperi e il mezzo più diretto per confrontarsi e trasmetterli è il libro che, assieme all’esperienza, fa arrivare l’emozione. Così è cominciata questa strada parallela, che permette di riflettere sul lavoro che si svolge e comunicarlo fuori.

Le autrici

Maria Teresa De Camillis

Teresa è la responsabile del Centro Comunale per l’Infanzia “Il Girotondo” per i piccoli da zero a tre anni, affidati dal Tribunale per i Minori di Roma.

Psicologa, psicoterapeuta, didatta Ecopoiesis per la formazione sulla Psicologia di Comunità, dal 1996 lavora in collaborazione con l’Opera Montessori, con l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e con l’Università degli Studi di Bologna. E’ socia e responsabile dell’Area Minori della cooperativa sociale San Saturnino.

Teresa Zaccariello

Psicologa Clinica formatasi all’ASPIC, Scuola di Specializzazione in Psicologia di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata; ha collaborato con la cattedra di Psicologia dello Sviluppo dell’Università La Sapienza di Roma presso cui ha svolto una ricerca sui giovani e il precariato e il suicidio in adolescenza. Ha pubblicato con la Giunti “Chiamarsi fuori”.

Svolge attività privata occupandosi nello specifico di sostegno ai genitori e ai figli da loro adottati.

Bibliografia

Augurio M.(2007). L’adozione, tra ragione e sentimento. Edizioni ETS: Pisa. 

Crook M. (2003). L’immagine allo specchio. Edizioni Magi: Roma.

D’Andrea A. (2000). I tempi dell’attesa. Franco Angeli: Milano.

Newton Verrier N. (2007). La ferita primaria. Comprendere il bambino adottato. Net: Milano.

Oliverio Ferraris, A. (2004). La forza d’animo. Rizzoli: Milano.

Oliverio Ferraris, A. (2011). Il cammino dell’adozione. Rizzoli: Milano.

Sanicola L. (2007). Generare un figlio già nato. Cantagelli: Siena.

E. Baumgartner “Il gioco dei bambini”, Carrocci editore s.p.a. Roma 2002.

R. Cassibba e N. Salerni “Osservare il bambino: tecniche di esercizi”, Carrocci editore s.p.a. 2004.

L. D’Odorico e R. Cassibba “Osservare per educare”, Carrocci editore, Roma 2007-11-13.

P.Braga, M. Mauri, P.Tosi “Perchè e come osservare nel contesto educativo: presentazione di alcuni strumenti”, Edizioni Junior, Bergamo 1999.

Rivista mensile dell’opera nazionale Montessori, “Vita dell’infanzia” mese di luglio/agosto 2005, Anno LIV.N 7/8.

Gli altri libri della nostra cooperativa che raccontano l’adozione:

Chi ha portato Edmondo? Edito in proprio 2004.

Un libro illustrato, dedicato e consegnato al momento dell’uscita dalla casa, ai bambini del girotondo e ai loro genitori adottivi e naturali.

Attraverso una filastrocca, racconta un immaginario arrivo del piccolo bambino in casa famiglia in compagnia dei più diversi animali. 

Progetto nato anche per raccongliere fondi che hanno poi permesso di creare un piccolo jardin d’hiver per i bambini.

 

Con lo sguardo del bambino, 

Ed. Fondazione A. Colonnetti 2008.

Racconta il ruolo della comunità educativa che si pone come ponte tra il bambino e la famiglia adottiva e i genitori naturali. Questo articolto intreccio visto con gli occhi del bambino diventa un diario di vita quotidiana ricco di emozioni e sensazioni che lo porteranno pian piano alla costruzione del suo divenire adulto indipendente, come insegne M. Montessori.

 

 Il bambino nella testa, il bambino nel cuore.

Ed.Fondazione A.Colonnetti 2013.

Affronta nella prima parte temi giuridici e sociali portando dagli aspetti psico-sociali dell’abbandono, per poi entrare nel vivo raccontando il bambino protagonita del percorso adottivo: l’attesa, le esigenze nella vita quotidiana, le problematiche, le competenze… e la sua storia.

Ed ora siamo pronti per questo progetto che vuole unire nella consapevolezza i bambini e i loro genitori.

“C’è sempre un nido per me” è un libro che può essere letto insieme, un cartonato adatto ai bambini molto piccoli, con un testo molto semplice, e illustrazioni che il bambino che il bambino potrà guardare durante la lettura che gli farà il genitore.

Alla storia segue una guida per i genitori, per accompagnarli nella crescita del bambino.

Sitografia

Abrate, M. (1993). Adozione grande avventura. Servizio sociale Internet.

www.serviziosociale.com/book.htm.

Bollettino trimestrale dell’ ANFAA: www.anfaa.it/boll/index.htm.

Goldeste in atti del convegno su “Cervello e apprendimento”.Resilienza e prevenzione.

http://www.ilprisma.org.

De Sio Cesari G. (1990). Disponibile all ‘URL www.artcurel.it.

Mazzoleni, C., (2005). Adozione nazionale e rischio giuridico.

http://www.raccontiamoladozione.net.

Savio, S. (luglio 2003). Le implicazioni psicologiche del processo adottivo.

http://www.Psiconline.it.

 

Condividi

admin-san“C’è sempre un nido per me” è ora disponibile!!